Informazioni generali sui levrieri

I levrieri

La razza del levriero è diffusa in tutti i continenti ed è una delle razze canine più antiche.

Attualmente i levrieri vengono generalmente associati al mondo delle corse di cani anche se , in realtà, sono nati come cani da caccia e sempre più di frequente  vengono oggi  utilizzati come cani ' di lusso' da compagnia.

 Il levriero trae la sua origine nell'origine stessa dell'umanità, in quanto accompagnava l'uomo nella caccia.

La principale caratteristica dei levrieri è costituita dalla testa, piccola come una coppa di champagne e dal  fisico snello ed atletico, con una conformazione fisica sviluppata per ottenere i migliori risultati  nell'inseguimento ( e quindi nella corsa) e nella caccia.

Altra caratteristica è data dal fatto che, a differenza della maggior parte dei cani, l'olfatto dei levrieri è generalmente mediocre e pertanto cercano ed inseguono la preda con la vista e non attraverso l'odorato.

Le principali razze di levrieri sono:

- Il 'TAZI ' o ' AFGHAN HOUND' o levriero afgano

-  Il ' SALUKI ' o levriero persiano

- Il ' BORZOI ' o levriero russo

- L' 'IRISH WOLFHOUND' o levriero irlandese

- Il 'GALGO' o levriero spagnolo

- Il 'LEVRETTE' o piccolo levriero italiano

- Il 'GREYHOUND' o levriero inglese a pelo raso

- Il ' DEERHOUND ' o levriero inglese a pelo ruvido

- Il ' PHARAON HOUND ' o levriero delle Baleari o Cane dei Faraoni

-  Il ' WHIPPET '

Nel complesso, per la loro costituzione, i levrieri si dimostrano veloci e proprio per questo motivo sono antichi cani da caccia; se prima abbiamo elencato le principali razze di levriero, dobbiamo precisare che è possibile fare una distinzione tra levrieri mediterranei e orientali.

I primi hanno le orecchie erette e derivano da cani africani mentre gli altri sono per lo più discendenti da razze evolutesi nelle zone desertiche sahariane e nelle pianure centrali dell'Asia.

I levrieri sono amati per i loro peculiari lineamenti; tra i loro ammiratori citiamo il famoso Gabriele D'Annunzio che li chiamò Veltri traendo spunto dal latino 'vertragus' e dal provenzale 'veltre' indicanti cani forti e veloci.

Il termine italiano 'levriero' ha a che vedere con la propensione di questa razza alla caccia alla lepre, mentre gli Inglesi associano i levrieri con i segugi nominandoli Hound (dal verbo 'to hound' che significa 'cacciare').